Anelli Spezzati - Concept
Anelli Spezzati – Concept

“C’è qualcuno che la prende come una missione, altri ritengono che sia semplicemente utile. Alcuni Arcanisti, altri semplicemente interessati. Noi siamo aperti a tutti coloro che condividono con noi l’idea che la trama non appartiene ad una singola toga, ma che tutti coloro che sono in grado di farlo, hanno diritto di usufruirne liberamente, anche se questo volesse dire… grandi cambiamenti. Se tutti siamo pari, i cambiamenti stessi si equivarranno nel bene e nel male. L’immobilità è la vera maledizione…”

Custode dei Segreti, Anelli Spezzati

Rhea è un mondo di Equilibri

Dove ogni egemonia sorge e guadagna troppo potere, un’unione opposta presto o tardi nasce a tentare di contrastarne la forza, una legge universale di Rhea che si applica anche alle molteplici fazioni che ne descrivono la storia.

Gli Anelli Spezzati  sono solo la più famosa delle congreghe nate per opporsi o comunque in disaccordo con il Concilio degli Otto Anelli, originari proprio della terra di [Svevia] dove nell’ Era dell’ Equilibrio il Concilio vedrà la massima espansione del proprio potere politico.

Essendo di fatto un’organizzazione criminale gli Anelli spezzati non sono affatto facili da trovare, celati dalla magia agli occhi delle spie pagate a peso d’oro da una delle istituzioni più potenti di sempre, i celebri [Tracciatori] ma anche da nemici meno comuni come i più sanguinari fra gli [Abrogatori].

Nelle loro azioni i componenti di questa fazione si definiscono una legione, strutturata in modo molto rigoroso affinché la caduta di un singolo membro non significhi la condanna per tutti i membri della stessa regione. Proprio a causa di questa rigidità si sanno poche cose sicure su di loro, su di questo gruppo in cima alla lista di priorità per ogni Torre da Battaglia del concilio.

Mercanti spietati (i famosi SolcaMagie originari di [Svevia]), maestri troppo benevoli, ricercatori senza scrupoli, guardie arcane pentite, creature troppo interessanti trovano tutte posto nelle fila di questa fazione guidata da quello che si ritiene essere un leader fittizio il “Custode dei segreti”.

Un uomo (o almeno così sembra) dal volto perennemente celato da una danza di ombre illusorie, il cui unico gesto riconoscibile è l’ossessione per bere, anche in pubblico, da una fine tazza di liquido fumante, gesto identificato da molti come chiara prova del fatto che il custode non si trovi mai realmente nei luoghi delle sue apparizioni.

Non è raro, e in questo risiede una delle più grandi forze di questa fazione, che persone di ogni tipo che vogliano anche solo usare la magia su Rhea senza essere controllati aderiscano, a volte anche inconsapevolmente, ad una delle branche degli anelli spezzati.

Gli scopi dichiarati degli anelli spezzati sono la diffusione totale della magia arcana, libera da vincoli di ogni genere sia per l’uso che per la ricerca e dal controllo oppressivo del concilio, la chiusura delle torri nere e maggiore chiarezza sui veri fini degli Otto Anelli.

Ere Precedenti

Sebbene sacche di resistenza al concilio degli otto anelli siano sempre esistite, gli Anelli Spezzati nascono nel pieno dell’Era dell’ Equilibrio, nel momento di massima espansione del potere delle torri nere.

Era dell’Equilibrio

La nascita di questa fazione avviene proprio nell’era dell’equilibrio, per contrastare il crescente predominio del concilio degli otto anelli, in paradossale massima espansione durante un’era quasi del tutto immobile.

Nessuno ha mai individuato i responsabili da cui è partito il seme della ribellione, nonostante le torture e gli omicidi efferati compiuti per farli uscire allo scoperto, compresi diversi atti dimostrativi che non hanno fatto altro che aumentare il supporto popolare rispetto a questa fazione che propone, di fatto, la via facile di accesso alla magia arcana a tutti coloro che la desiderino. 

Per tutta l’era si procede allo stesso modo, con attacchi terroristici mai imputabili ad una singola testa e ritorsioni più o meno gravi dei membri più violenti del concilio, in quest’era gli anelli spezzati metteranno le mani anche su un tomo ricercato ancora nelle ere successive, appartenuto alle alte sfere del concilio e contenente segreti sui potenti golem da guerra degli otto anelli.

Era delle Meraviglie

Se la tensione si è allentata rispetto l’era precedente, l’opera delle branche più convinte di questa legione non si è mai fermata, consolidando posizioni e stringendo accordi anche approfittando della minor stretta degli otto anelli.

Il Custode dei Segreti viene scoperto proprio durante l’era delle meraviglie, in un tentativo di contatto con alcuni avventurieri vicini al concilio, a loro insaputa controllati da una fra i più brillanti dei [Tracciatori] del concilio di cui si sa poco se non che sia in grado di vedere anche oltre al tempo e decida lui stesso quali compiti accettare data la sua posizione di enorme potere.

Si dice che gli Anelli Spezzati abbiano fatto tesoro delle conoscenze sottratte nell’Era precedente da SolcaMagie e Concilio, sviluppando anche una nuova e perfetta integrazione fra golem ed esseri senzienti mai vista prima, in grado di essere totalmente immuni ai controlli di origine arcana…